fbpx

Calabria: “non compete alla Regione ma dobbiamo aiutarlie i migranti”

In un fermo immagine tratto da un video diffuso dalla Polizia di Stato di Ragusa il 3 agosto 2014, un momento delle operazioni di soccorso dei 355 migranti provenienti dal Bangladesh, dalla Siria e dal Centro Africa, tra cui numerosi minori e neonati, da parte della nave Bonita Piraeus giunta ieri a Pozzallo. ANSA/ US POLIZIA DI STATO +++ NO SALES - EDITORIAL USE ONLY +++“La Calabria, essendo una terra di approdo per masse di diseredati, non puo’ essere indifferente e scaricare sulle competenze di altri”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio. “Su tale situazione – ha aggiunto – chiedero’ un incontro al Ministro dell’Interno per valutare la possibilita’ di mettere in campo azioni coordinate su aspetti che vanno rafforzati come quello della sanita’ e degli interventi di sostegno alla rete del volontariato e dell’associazionismo che si occupa di accoglienza”. “Credo, infatti – ha concluso Oliverio – che bisogna prestare un’attenzione adeguata a questa problematica, anche se non e’ di competenza della Regione”.