fbpx

Scaletta Zanclea (ME): restano gravi le condizioni dell’operaio precipitato nei lavori del costone roccioso lungo la SS 114

ambulanzaRestano gravi ma stazionarie le condizioni del rocciatore originario di Catanzaro feritosi in un infortunio sul lavoro avvenuto due giorni fa in contrada Divieto di Scaletta Zanclea (ME), mentre eseguiva dei lavori di demolizione delle parti cadenti del costone scosceso che sovrasta la statale 114.

Il giovane di operaio di 26 anni, Bruno Costanzo, è ricoverato nel reparto di Chirurgia Toracica del Policlinico di Messina per le ferite e per i traumi riportati nella caduta. Sulla dinamica dell’incidente indagano i carabinieri di Scaletta Zanclea i quali dopo aver effettuato un accurato sopralluogo nella zona dove si è verificato l’infortunio, hanno posto sotto sequestro il cantiere di contrada Divieto e l’ area sulla quale opera la ” Coes s.r.l.”, l’impresa do Catanzaro che gestisce per conto del Comune di Scaletta i lavori di messa in sicurezza del costone dove è avvenuto l’incidente. Bisognerà verificare se durante eseguiva i lavori, Costanzo fosse dotato delle attrezzature di sicurezza.