fbpx

Reggio, Master in “Ingegneria dei Trasporti”: domani un seminario sulla smart city

ingegneriaNell’ambito delle attività formative del Master Universitario di primo livello in “Ingegneria dei Trasporti”, il 23 dicembre 2014 dalle 9.00 alle 13.00 si svolgerà presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Reggio Calabria, un seminario dal titolo: “Prospettive europee per la smart city”. Relazioneranno Francesco Russo, Corrado Rindone, Paola Panuccio e Corrado Trombetta dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Introdurranno il Presidente dell’Ordine ing. Francis Cirianni ed il Direttore del DIIES prof. Giacomo Messina. Le conclusioni saranno affidate all’ing. Agata Quattrone, assessore del Comune di Reggio Calabria con delega alla pianificazione dello sviluppo urbano sostenibile, mobilità e trasporti, smart city. È prevista la partecipazione del Sindaco di Reggio Calabria avv. Giuseppe Falcomatà.

La smart city – si trasmette – può essere uno strumento per mettere in relazione le infrastrutture materiali con il capitale umano, intellettuale e sociale di chi le abita, utilizzando la mobilità, l’energia, l’ICT, al fine di determinare un nuovo stato ottimale dei sistemi organizzativi e migliorare la qualità della vita dei cittadini. Nel seminario si discuterà della smart city seguendo le declinazioni della Comunità Europea. A partire dall’evoluzione della città fino ad oggi, saranno discusse le aree di azione prioritarie da sviluppare per realizzare una smart city europea.

Il Master in “Ingegneria dei Trasporti” dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria è nato per dare risposta ad una pressante domanda di conoscenza e competenza nel settore dei Trasporti, in rapporto a problematiche di pianificazione dei trasporti e del traffico, di progettazione delle infrastrutture di trasporto, di organizzazione e gestione e del trasporto merci e della logistica, di sostenibilità energetica ed ambientale, di integrazione modale e trasporto-territorio.

Il seminario – si conclude – si inquadra tra le attività del Master volte ad avvicinare offerta e domanda formativa ai massimi livelli, puntando al recepimento delle istanze provenienti dal mondo professionale e delle aziende. Il seminario varrà anche ai fini dell’aggiornamento della competenza professionale per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri, per un numero di crediti pari a 4 (CFP).