fbpx

Messina, rumeno ubriaco tenta il furto nella notte: braccato dalla polizia

vetro rottoSi è registrato nella notte un tentato furto in via Natoli, presso un esercizio commerciale in cui ignoti si erano introdotti attraverso un foro praticato con una grossa pietra scagliata contro una vetrina. Gli agenti, avendo notato un uomo allontanarsi al loro arrivo, si sono dati immediatamente all’inseguimento dello stesso, fermandolo poco distante.  L’uomo, in evidente stato di ebbrezza brandendo un cacciavite in mano, alla vista degli agenti tentava invano di fuggire. Prontamente bloccato e perquisito lo stesso è stato trovato in possesso di una carta di credito e di un carta carburanti intestate al titolare del predetto esercizio commerciale, nonché di documentazione relativa all’affitto dello stesso locale. L’uomo, quindi, identificato come Timofte Mihaita Sorinel, quarantaduenne rumeno, è stato tratto in arresto per furto aggravato nonché per resistenza a pubblico ufficiale, avendo lo stesso ripetutamente tentato di divincolarsi. Su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica, dr.ssa Margherita Brunelli, l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, per essere giudicato stamane con rito direttissimo.