fbpx

Lecce: sequestro beni per oltre 900 mila euro a noto imprenditore

diaNella mattinata di ieri è stata data esecuzione ad un decreto di sequestro di beni per un valore di € 924.000 riconducibili a Dantes Ennio, di anni 64, noto imprenditore leccese operante nel settore della commercializzazione di prodotti per ufficio.

I decreto di sequestro è stato disposto nell’ambito di una misura di prevenzione patrimoniale, su richiesta del direttore della direzione investigativa antimafia, dal tribunale di Lecce, prima sezione penale.

Le indagini eseguite a carico di Dantes Ennio, nei cui confronti pende un procedimento penale per fatti di usura, hanno permesso di acclarare una sperequazione con le fonti di lecito risparmio di un patrimonio immobiliare e mobiliare pari ad € 924.870,67 costituito da un immobile ubicato a Torre dell’Orso in provincia di Lecce e da disponibilità bancarie e assicurative.