fbpx

L’Archivio di Reggio e Locri domenica aperti per L’arte nelle carte

Spaccato della chiesa Matrice di PalmiL’Archivio di Stato di Reggio Calabria e la Sezione di Locri  Domenica 7 dicembre resteranno aperti dalle 9,00 alle 13,00 per aderire alla giornata nazionale Il MiBACT si presenta, finalizzata alla conoscenza e valorizzazione del patrimonio storico artistico. Per questa apertura straordinaria l’Archivio di Stato reggino ha organizzato la manifestazione L’arte nelle carte, che prevede l’esposizione di disegni artistici della prima metà dell’Ottocento relativi alla progettazione e ai decori di chiese e teatri del nostro territorio. Di particolare bellezza il proscenio dell’antico teatro di Bagnara e i disegni, molto accurati nei particolari,  dei decori della chiesa di san Giovanni Battista di Melicuccà e della Chiesa Matrice di Palmi. Sarà possibile, inoltre, visitare la mostra La Grande Guerra- Non omnis moriar 1914-1918.

La Sezione AS di Locri esporrà antichi volumi notarili con i signa tabellionis, cioè i sigilli dei notai (sec. XVII- XIX)  disegnati a mano, corredati da una reinterpretazione realizzata dagli studenti del Liceo Artistico Panetta di Locri.