fbpx

Elisabetta Gregoraci ha presentato a Roma il suo libro di favole dedicato a Nathan Falco [FOTO]

/

Avv Cataldo Calabretta Elisabetta e Antonella Martinelli (2)(1)Elisabetta Gregoraci, conduttrice tv, reduce dal grande successo al timone di Made in Sud su Raidue si presenta in una veste completamente nuova. Dal 29 ottobre, infatti, è in tutte le librerie d’Italia il suo libro Mamma Elisabetta racconta…favole, ricordi e piccole ricette d’amore, edito da Imprimatur. Nel cuore di Roma presso il Margutta RistorArte, si è svolta la prima presentazione ed Elisabetta, oltre ad aver affascinato il numerosissimo pubblico presente con la sua bellezza, si è mostrata professionale e molto ironica.  A partecipare all’evento tanti volti noti dello showbiz tra conduttori televisivi, cantanti, giornalisti e fotografi. Tra i presenti c’erano l’avvocato Cataldo Calabretta, che ha curato l’intero progetto editoriale e che insieme ad Antonella Martinelli, capo autrice del popolare Talk di Raiuno “Porta a Porta” e alla giornalista del Corriere della Sera Emilia Costantini hanno coadiuvato Elisabetta nella presentazione del suo libro. Tra gli ospiti  più apprezzati da telecamere e flash dei fotografi Carmen Russo con il marito Enzo Paolo Turchi e la piccola Maria, la conduttrice Adriana Volpe, l’interprete Anna Tatangelo, il manager delle star Lucio Presta, l’onorevole Michaela Biancofiore, l’inviata di Mezzogiorno in famiglia Manila Nazzaro, lo show-man Savino Zaba e il volto di RaiGulp Carolina Rey. Una vera e propria standing-ovation c’è stata per la cantante Sara Galimberti, accompagnata dalla sua fascinosa stylist On Michaela Biancofiore Avv Cataldo Calabretta e Elisabetta GreograciRossella Deliso, che durante la serata ha presentato in anteprima assoluta il suo nuovo singolo intitolato “Come il mare in me“. L’organizzazione impeccabile è stata curata dal press agent Giuseppe Zaccaria con la collaborazione dei giornalisti Tommaso Martinelli e Luigi Miliucci e della splendida padrona di casa del Margutta RistorArte Tina Vannini. Elisabetta Gregoraci è da sempre vicina al mondo dei bambini con progetti di solidarietà come la costruzione di un orfanotrofio in Kenya, insieme al marito, la raccolta fondi per il reparto di oncologia dell’ospedale Umberto I di Roma e la campagna di prevenzione oncologia “Regalati la prevenzione”, patrocinata dalla LILT. Il libro è una raccolta di fiabe e favole per bambini che ha inventato per il figlio poiché ha spiegato la showgirl: “Fin da quando ero in dolce attesa raccontavo le fiabe al mio bimbo che era in arrivo”. Elisabetta simpaticamente ha anche raccontato:A mio figlio Nathan Falco. Le favole tradizionali non gli bastavano più e così mi ha invogliato a scriverne altre che avessero un finale più bello. E allo stesso tempo, ho fatto in modo che queste fiabe racchiudessero tanti buoni insegnamenti”. Come ha dichiarato la stessa Elisabetta il libro è nato anche dall’esigenza di rispondere a tutte le sue fans che sui social network mi scrivono quotidianamente chiedendomi consigli sull’essere mamma. La maggior parte mi chiede come faccio a far addormentare Nathan, quali storie gli racconto, cosa cucino per lui e via dicendo. Purtroppo, anche se lo vorrei tanto, non riesco a rispondere a ognuna, così ho pensato di scrivere questo libro. Naturalmente non voglio insegnare nientAvv Cataldo Calabretta Elisabetta e Antonella Martinelli 2e, voglio solo condividere la mia esperienza di mamma!”.  Il libro, ispirato dal rapporto tra la showgirl e il suo piccolo Nathan, a cui il libro è dedicato (come viene riportato nelle pagine iniziali), è diviso in varie sezioni e affronta tutti gli aspetti della vita da mamma di Elisabetta Gregoraci. Mamma Elisabetta racconta colpisce anche perché ci mostra Lady Briatore in una versione sconosciuta ovvero quella di cuoca! Infatti nel libro vengono svelate le ricette dei manicaretti che prepara per Nathan. Non si definisce una chef ma ha messo a punto delle pietanze molto apprezzate dal figlioletto, piatti che preparano insieme e che diventano occasione per passare del tempo pasticciando in cucina! “E’ importante dar da mangiare ai bambini cibi di stagione, pochi condimenti e poco sale. Non bisogna esagerare coi dolci, ed è importante la varietà”, è questa la filosofia di Mamma Elisabetta che ha aggiunto:“Preparare i piatti in modo simpatico, cercando di aggiungere colore, può diventare un modo divertente per far mangiare ai bambini anche le tanto odiate verdure! Un classico per me e Nathan ? E’ il purè sul quale disegnare faccine simpatiche utilizzando verdure di tanti colori e il formaggio”.