fbpx

Delitto Loris Stival, i dubbi della mamma e della nonna di Veronica: “l’ha buttato?”

bimbo ragusaMa che ci e’ andata a fare Veronica Panarello il 29 novembre scorso vicino al Mulino Vecchio dove e’ stato poi trovato il corpo di suo figlio Loris? Se lo chiedono la mamma Carmela Anguzza e la nonna materna in una telefonata intercettata da polizia e carabinieri. La prima, nella trascrizione, e’ chiamata Carmela, la seconda madre Madre: “Dove e’ stato ammazzato il bambino c’e’ andata a buttare l’immondizia..” Carmela: “Allora perche’ non l’ha detto prima che e’ stata in quel posto la’. Perche’ non l’ha detto la mattina che lei era stata li’ la mattina…” Madre: “sei minuti e’ stata dove e’ morto il bambino…” Carmela: “Il tempo di buttare il bambino di sotto…” Madre: “Vedi…” Carmela: “Perche’ per buttare l’immondizia non ci vogliono sei minuti…” La nonna e’ preoccupata, ed esterna il suo pensiero alla figlia. Madre: “Non gli fanno vedere neanche il funerale, te lo dico io… Era gia’ grande il bambino, perche’ l’ha ucciso” Carmela: “Ma che ne so perche’ l’ha ucciso mamma… io ho l’impressione perche’ perche’ somiglia a me.. mi odia cosi’ tanto questa disgraziata…”. Carmela Anguzza e la madre parlano anche delle fascette consegnate da Veronica alle due maestre e che sarebbero compatibili con quelle con cui e’ stato strangolato Loris. Madre: “Allora e’ stata lei che le ha date alle maestre…” Carmela: “Tranquilla, tranquilla se ne voleva liberare cosi’… () forse le voleva far scomparire da dentro (casa)… perche’ lei non e’ potuta uscire piu’, era controllata… Forse delle fascette se ne voleva sbarazzare in quel modo…” La nonna di Veronica e’ preoccupata per l’attenzione mediatica e perche’ sua nipote e al centro dell’attenzione. Madre: “La gente ha il dito puntato su di lei…” Carmela: “Ma lei non l’ha fatto da sola questo, ci sara’ un complice… Da sola ha fatto tutto, puo’ essere? Non puo’ essere”. Madre: “Il bambino e’ entrato e non e’ uscito piu’… ti rendi conto!”. Carmela: “l’ha portato fuori con la macchina, dentro il portabagagli probabilmente…”.