fbpx

Day Off: domani si parte con il concerto dei POLO

polo 1Si parte domani con la prima serata della nuova proposta culturalgastronomica targata Il Portico Club. Nel locale che fu già conosciuto come 4 salti arriva il quartetto “poL0” composto da Paolo Porta (sax), Valerio De Paola (chitarra ed elettronica), Andrea Lombardini (basso) e Michele Salgarello (batteria) per la prima serata della programmazione DAY OFF diretta artisticamente da musicisti Roberto Cherillo e Francesco Gallavotti.

Un club dove arte e gastronomia si incontrano nel racconto identitario di storie e personaggi, di musicisti e scrittori, di vignaioli e produttori amanti del buono e del bello. Uno spazio dove non ci sono schemi preimpostati ma solo la voglia di lasciarsi conoscere e contaminare attraverso la cultura, l’aggregazione, il cibo eccellente. Parte da queste premesse il percorso culturale di socializzazione che inizierà a dicembre a declinare le prime date di uno spazio aperto ad ogni genere di proposta. Si parte con la musica, che non sarà una costante ma solo uno dei passaggi culturali che DAY OFF vorrà proporre a quanti avranno la voglia di lasciarsi affascinare dai prodotti identitari che accompagnano le serate di spettacolo.

La musica, i libri, l’arte raccontano una identità tanto quanto il cibo ed i suoi produttori. Storie di vita vissuta, di gente che ha fatto scelte identitarie per se stesso e per la propria terra, che camminano su percorsi specifici che oggi si vogliono incontrare e conoscere, approfondire e contaminare. Il debutto ufficiale di DAY OFF sarà domani martedì 2 dicembre alle ore 20.00 con l’happy hour di benvenuto a base di finger food, salumi e formaggi del territorio e i vini della Cantina Ferrocinto che precederà il concerto jazz dei poL0 una formazione composta da quattro forti personalità che in armonia investono le loro energie in un laboratorio musicale contemporaneo e multi-direzionale, cercando di cogliere segni di natura diversa da integrare nel materiale che viene composto. il focus è sul processo stesso e sull’istante in cui esso avviene, cercando di armonizzare energie diverse in una voce sola. In tour con il loro secondo lavoro discografico “Back home” propongono una tradizione jazz decisamente rivolta al futuro in una miscela di suoni acustici-elettrici-elettronici che offre una vasta gamma di possibilità dinamiche ed espressive da esplorare.

Il nome del gruppo nasce dall’acronimo poly.oriented.Language.0rbits e nel tempo la formazione si è guadagnata uno status di prestigio nel circuito del jazz emergente italiano, grazie ad un’intensa attività live dovuta anche all’inserimento del progetto nel roster del management di Antonello Vitale, uno dei più importanti booking agent italiani, da anni al fianco di icone del jazz quali Pat Metheny, Chick Corea, Wynton Marsalis, Hiromi, Christian McBride solo per citarne alcuni.
La data castrovillarese si inserisce a pieno titolo nel nuovo tour italiano dell’ensamble jazzistica che aprirà lo spazio del DAY OFF con una formula che prevede happy hour (a base di vino e prodotti identitari del territorio del Pollino) e concerto al costo popolare di 10€.