fbpx

Bimbo ucciso nel ragusano: in casa del cacciatore trovato esplosivo della II guerra mondiale

Bambino-scomparsoOrazio Fidone, il cacciatore che sabato pomeriggio ha trovato il corpo senza vita del piccolo Loris, è stato denunciato per detenzione di esplosivo risalente alla seconda guerra mondiale. L’esplosivo è stato trovato da polizia e carabinieri nel corso di una perquisizione nelle due abitazioni dell’uomo. Durante la perquisizione nelle abitazioni in uso a Orazio Fidone hanno trovato ”esplosivo illegalmente detenuto risalente alla seconda guerra mondiale”. Sono state trovate anche ”migliaia di munizioni da caccia ed anche da guerra, tutte illegalmente detenute”. Fidone quindi e’ stato denunciato.