fbpx

Tornado ad Acireale, il Vescovo: “siamo grati al Signore che non ci siano vittime”

tornado-acireale-danni-18Nonostante il flagello del maltempo, siamo grati al Signore che non ci siano vittime nella nostra Acireale. Molti di noi sono stati presi dalla paura in questi giorni per la violenza dei fenomeni atmosferici cui abbiamo assistito impotenti. Abbiamo pregato e ringraziato per l’incolumita’ fisica degli Acesi”. Cosi’ in una nota il vescovo della diocesi di Acireale, monsignor Antonino Raspanti, in merito al maltempo che ha colpito nei giorni scorsi il comune del Catanese. “Insieme ai parroci – aggiunge – sono vicino a tutti coloro che hanno subito danni di ogni genere; siamo chiamati tutti a ricostruire, seppur in tempi non favorevoli. Le forze non verranno meno! Essendo vicini al 14 novembre desidero elevare il nostro grazie a Cristo e alla Sua figlia martire Venera, nostra celeste patrona, oltre che per la protezione accordataci nel 1941 anche per quest’attuale attenzione riservata a noi Acesi. A termine della messa serale del 14 novembre pronuncero’ una speciale preghiera per la Citta’ e invochero’ la protezione dell’Altissimo per intercessione di santa Venera”, conclude il vescovo.