fbpx

Sicilia, il governo regionale difende accordo con l’Eni

azioni-eniIl governo Crocetta difende in Parlamento gli accordi firmati con Assomineraria a giugno e con l’Eni a novembre e valuta in modo positivo l’art.38 dello ‘Sblocca Italia’ “perché prevede che i decreti per le autorizzazioni alle trivellazioni offshore siano concordati tra Stato e Regioni, mentre in passato la Regione non aveva alcun potere se non quello consultivo in seno al Comitato Via-Vas”. A spiegare la ragioni degli accordi è stata il vice presidente della Regione, Mariella Lo Bello