fbpx

Sicilia, Crocetta: “L’accordo non si discute, ora ci deve animare il senso di responsabilità”

crocetta“L’accordo non si discute e su questo puntiamo decisi: aperture con tutti, ma fermezza e coesione. Non esiste alcun problema politico rispetto all’insediamento della giunta. Ieri la riunione della coalizione si è svolta regolarmente, abbiamo affrontato anche la questione delle divisioni all’interno del Movimento Art.4. L’aggiornamento a lunedì riguarda solo la discussione sul programma di governo e sulle deleghe”. Lo chiarisce il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, sgomberando il campo rispetto a presunti malumori nella maggioranza. “I nostri avversari devono avere chiaro che la coalizione di centrosinistra è veramente unita, l’accordo che abbiamo fatto è politico ed è molto importante, nessuna questione può mettere in discussione quest’accordo”, aggiunge Crocetta. “Alla politica dello scontro e dell’arroganza contrapponiamo il senso di responsabilità che ci deve animare per la grave situazione che questo governo ha ereditato dal passato – prosegue – Ci anima questo sincero spirito di unità, base fondamentale per portare avanti il cammino che consentirà alla Sicilia di uscire definitivamente dalla palude. Ci anima questa consapevolezza e un sincero spirito di unità, base fondamentale per portare avanti il cammino che consentirà alla Sicilia di uscire definitivamente dalla palude cui l’hanno trascinata vecchi potentati politici, economici e criminali”. “Troppe volte – sostiene – le finte aperture da parte delle opposizioni sono state paralizzanti per l’attività amministrativa e legislativa. Chi ama la Sicilia non può anteporre né interessi personali né di gruppo rispetto a quelli generali. Non possiamo perdere tempo – conclude – non lo vogliamo e non lo perderemo”.