fbpx

Sblocco turn over Calabria, D’Ascola e Gentile: “è una nostra vittoria”

Nico D'Ascola“La decisione del Ministero per l’Economia di accogliere la proposta della Lorenzin di sbloccare 409 posizioni per l’emergenza sanitaria in Calabria e’ una nostra vittoria e conferma che il nostro partito e’ orientato a risolvere i problemi concretamente”. Lo affermano Nico D’Ascola, candidato a governatore per Alternativa Popolare, e Pino Gentile, capolista Ncd a Cosenza. Era stato proprio Gentile un mese fa a chiedere al tavolo Adduci di sbloccare il turnover sanitario.

“Vogliamo dire ai medici e agli infermieri calabresi interessati dal provvedimento- proseguono D’Ascola e Gentile- che i concorsi si terranno da gennaio 2015, quindi con la nuova Giunta Regionale in carica e nuovi direttori di Asp, a conferma del fatto che noi operiamo per il bene comune e fuori da qualsiasi logica clientelare .Il nostro impegno politico – si legge ancora nella nota- e’ scevro dalal gestione, perché e’ giusto che siano assunti per concorso i piu’ bravi e meritevoli Abbiamo costituito Alternativa Popolare- proseguono D’Ascola e Gentile- per essere in una posizione politica che sia lontana dagli schemi ideologici e permeata dalla necessita’ di governare bene. Ringraziamo il ministro Beatrice Lorenzin per avere mantenuto gli impegni – conclude la nota- e crediamo che chi e’ intervenuto dicendo che la visita del Ministro era una passerella elettorale dovrebbe chiedere scusa ai calabresi”.