fbpx

Regione Calabria, Fedele: “definitivamente chiuso il contenzioso con le aziende di trasporto”

palazzo-campanellaCon questo atto deliberativo la Regione ha definitivamente chiuso un contenzioso storico con le aziende di trasporto, pubbliche e private, della Calabria che durava dal 1987“. Lo ha detto l’assessore regionale ai Trasporti, Luigi Fedele, nel corso di una conferenza stampa a Reggio Calabria a Palazzo Campanella, sede del Consiglio regionale. “Sono stati impegnati circa 208 milioni di euro – ha detto Fedele – chiudendo cosi’ una vicenda che si trascinava da troppo tempo. Le risorse sono state recuperate dai fondi Fas, e, devo aggiungere, grazie all’intuizione del presidente Scopelliti, una cifra di assoluto valore con cui chiudere ogni debito della Regione per il passato. Voglio inoltre specificare la destinazione dei fondi: 54 milioni di euro per Trenitalia, 68 alle Ferrovie della Calabria e 85,8 al trasporto su gomma. Infine voglio anche ringraziare il dipartimento dei Trasporti della Giunta regionale – ha detto Fedele – che grazie ad un lavoro continuo e puntiglioso ha permesso il raggiungimento di un simile obiettivo che certamente contribuira’ non solo ad aiutare le aziende ma a rivitalizzare l’economia calabrese nel suo complesso“. Alla conferenza stampa era anche presente l’amministratore unico dell’Atam di Reggio Calabria, il prof. Antonino Gatto. “Il provvedimento deliberativo della Giunta regionale – ha detto Gatto – ha evitato nell’immediato la messa in liquidazione dell’Atam con il conseguente licenziamento di 350 lavoratori. Potere contare sugli 11 milioni di euro di contributo della Regione – ha proseguito – ha consentito di allontanare l’intervento postremo della magistratura, che intendo ringraziare, cosi’ come il prefetto Sammartino, per avere posto in essere ogni legittima procedura volta ad allontanare il disastro del fallimento. Da qui in avanti – ha concluso Antonino Gatto – le possibilita’ del rilancio sono piu’ concrete ed il risanamento dell’Atam un obiettivo piu’ credibile“.