fbpx

Regionali, Oliverio: “grave dissesto idrogeologico, non ricordarsene solo nell’emergenza”

oliverio“La nuova giunta di centrosinistra che governera’ la Calabria per i prossimi 5 anni si concentrera’ sui problemi veri della nostra regione, quelli da cui dipende la vita dei cittadini, tra cui quello la sicurezza del territorio”. Mario Oliverio, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, sottolinea “l’importanza e l’urgenza di interventi normativi e amministrativi che consentano di contrastare il dissesto idrogeologico di un territorio abbandonato e violentato dall’uomo come quello calabrese. Abbiamo bisogno innanzitutto di un’aggiornata mappatura delle cinque province, nella quale siano evidenziate le aree di massima criticita’, unita a un censimento delle costruzioni o delle opere che rappresentano un pericolo per i nostri comuni. Chi, come me, viene da una lunga esperienza di amministrativa, non puo’ non avere particolarmente a cuore un tema delicatissimo. Il dissesto idrogeologico e’ un problema di cui non possiamo ricordarci solo quando si verificano eccezionali ondate di maltempo con tutto cio’ che ne consegue. Dalla strage di Soverato in avanti – prosegue Oliverio – passando per Maierato, Cavallerizzo e Cerzeto, in Calabria non e’ cambiato nulla e le centinaia di interventi che avrebbero dovuto essere realizzate non sono state portate a termine. Ancora una volta ricorre il tema dei fondi strutturali europei a cui attingere per uscire da questa situazione, mettendo anche a valore l’esperienza e il know how delle aziende calabresi. La messa in sicurezza del territorio e’ il primo dovere di una politica degna di questo nome – conclude il candidato del centrosinistra – che realizzi la grande rivoluzione che vogliamo mettere in atto: quella di rendere la Calabria una regione normale”.