fbpx

Regionali Calabria: visita di Gasparri per sostenere la candidatura di Giuseppe Serranò [FOTO]

/

gasparri (7)Il senatore Maurizio Gasparri, Vice Presidente del Senato della Repubblica, il giorno 15 novembre, ha visitato la Provincia di Reggio Calabria ed in particolare la Locride per promuovere la campagna elettorale dell’avvocato Giuseppe Serranò, candidato al Consiglio Regionale della Calabria nella lista di Forza Italia con Wanda Ferro Presidente. Il Tour elettorale del candidato al Consiglio Regionale della Calabria e del Senatore Gasparri è stato denso di impegni, con incontri di stampo squisitamente politico e momenti dedicati al sociale ed alla cultura. Infatti, la visita è iniziata a Locri, ove il senatore Gasparri, accompagnato dall’avvocato Giuseppe Serranò e dalle Autorità Civili e Religiose, ha deposto una corona di fiori in ricordo dei caduti di Nassirya. Nella tarda mattinata si è svolto a Bovalino, presso il locale Dolce e Salato, l’incontro prettamente politico, al quale hanno partecipato l’avvocato Giuseppe Sarranò, l’on. Jole Santelli, la candidata alla Presidenza della Giunta Regionale Wanda Ferro e il Senatore Maurizio Gasparri. Successivamente l’avvocato Serranò e il Senatore Gasparri, accompagnati dal Sindaco di Brancaleone avv. Francesco Moio e dai componenti della Giunta Municipale, hanno visitato il centro per il recupero delle tartarughe marine. La visita è stata caldeggiata dall’avv. Giuseppe Serranò, il quale durante la campagna elettorale ha fatto presente, in più occasioni, che il suo impegno a difesa dell’ambiente sarà uno dei temi della sua azione politica. A Lazzaro, la pausa per l’aperitivo, è stata un momento di incontro con gli elettorali.  Nel pomeriggio il senatore Gasparri e l’avv. Serranò a Reggio Calabria  hanno incontrato gli elettori e la stampa presso il Circolo Forza Silvio di Via Aschenez, 34. Finito l’incontro si sono recati al Museo Archeologico di Nazionale di Reggio Calabria ed in questa occasione sia il senatore Gasparri che l’avv. Serranò hanno evidenziato come i beni culturali oltre a rappresentare un momento di crescita culturale possono e devono essere il volano dello sviluppo economico della Calabria. Infine, la visita si è conclusa a Palmi con l’incontro degli amministratori locali della Piana di Gioia Tauro della società civile.