fbpx

Regionali Calabria: “abbiamo proposta innovativa, la destra siamo noi”

fratelli d'italia rc“L’elettorato reggino di destra, quello che non accetta compromessi e inciuci, che guarda al futuro senza rinnegare il passato ma traendo insegnamento dalla Storia, non può che sostenere e scegliere il progetto politico di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale”. È quanto sostiene Luigi Tuccio, candidato al Consiglio regionale della Calabria per il partito di Giorgia Meloni che domani parteciperà alla chiusura della campagna elettorale a Reggio (ore 17, Piazza Camagna).
Con Wanda Ferro presidente – prosegue Tuccio – la destra viene pienamente rappresentata nell’ambito di una proposta politica che ha un grande pregio: quello di assumere come stella polare della propria azione la Costituzione italiana. Il nostro partito a livello nazionale, e la nostra coalizione regionale sono le uniche realtà del panorama calabrese e italiano ad aver dato concreta ed effettiva attuazione al principio della parità di genere nell’accesso alle cariche pubbliche, avendo individuato due donne come rispettive leader. Per noi, i diritti, i doveri e gli obblighi sanciti dalle leggi dello Stato, e in particolare dalla sua legge fondamentale, non sono vuote enunciazioni ma precetti cui devono seguire comportamenti e iniziative politiche consequenziali. Ecco perché chi vota per Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale sceglie il buon andamento, l’imparzialità e la trasparenza della pubblica amministrazione; sceglie il principio di legalità, in tutte le sue espressioni, compresa quella culturale; sceglie i diritti di libertà, individuali e collettivi, e la salvaguardia del valore assoluto dell’Unità nazionale. Noi – prosegue Luigi Tuccio – siamo coloro i quali guardano al Mediterraneo come opportunità, non sulla base di vuoti slogan ripetuti meccanicamente ma in forza di un’impostazione politica e intellettuale di cui rivendichiamo il valore scientifico e innovativo. Ma siamo anche convinti che all’Italia e alla sua frontiera calabrese serva una politica umanitaria che non scambi il dovere della solidarietà e dell’accoglienza con la facoltà dell’autolesionismo nazionale. Noi – dice ancora l’avvocato reggino – siamo i sostenitori di una politica economica nuova, che torni a far svettare il Tricolore del ‘made in Italy’ come simbolo dell’eccellenza del Paese nel mondo, anche in chiave di consumo interno, attraverso l’incentivazione delle filiere corte. L’antidoto alla crisi passa da provvedimenti di questa natura, che possono concretamente arginare lo strapotere di un mondo economico-finanziario con la testa e il cuore nell’Europa più lontana da noi. Oggi – conclude Luigi Tuccio – votare alle Regionali per Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale vuol dire compiere in Calabria il primo passo per avviare una nuova stagione, che restituisca all’Italia il proprio diritto di autodeterminarsi, uscendo dal sostanziale commissariamento sovranazionale a cui l’hanno condannata gli ultimi governi di sinistra”.