fbpx

Regionali, Berlusconi torna in tv: “ho scelto personalmente Wanda Ferro, i calabresi vadano a votare”

silvio-berlusconi-ride“Ho scelto personalmente Wanda Ferro. La conosco da vent’anni e la considero una persona straordinariamente positiva, capace. Ha una conoscenza perfetta della macchina burocratica, che molto spesso costituisce una difficoltà nella realizzazione dei progetti, e ha dimostrato come presidente della provincia di Catanzaro di essere attiva e brava: è apprezzata anche dai suoi avversari politici. Credo che non avremmo potuto trovare una candidatura più positiva per il governo della Regione”.

Lo ha affermato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un’intervista rilasciata alle emittenti televisive calabresi che andrà in onda questa sera. “Dall’altra parte c’è tutto il contrario, una moltitudine di partiti già frastagliati e divisissimi: non so come se la potrebbero mai cavare – ha aggiunto l’ex presidente del Consiglio – perché litigano sempre come cani e gatti, e hanno un candidato che non regge assolutamente il confronto con Wanda”.
Berlusconi, che ha affermato di “aver molto apprezzato” nel programma della Ferro “la proposta di destinare le risorse dei fondi europei ai giovani per creare nuove imprese e per fare nuove assunzioni”, ha sottolineato che Forza Italia guarda con particolare attenzione “agli anziani e agli svantaggiati” avanzando una serie di proposte: l’aumento delle pensioni più basse fino a mille euro, l’abrogazione delle tasse sulla casa di proprietà e le imposte sulla successione, trasporti, cinema gratis, implantologie dentali e operazioni di cataratta a carico dello Stato. Poi dal leader di Forza Italia è arrivato un appello contro l’astensionismo: “Alle Europee in molti non sono andati a votare, in Calabria il 50% degli elettori, perché avevano perso la fiducia non essendo io candidato. Adesso sento di non potermi tirare indietro e deludere la loro fiducia, sento che c’è ancora bisogno di Forza Italia e di un movimento politico che garantisca al nostro Paese e ai suoi cittadini sicurezza, benessere, democrazia e libertà. Il voto alle Regionali di domenica potrà dare una spinta a Forza Italia – ha concluso Silvio Berlusconi -, al suo ritorno in forze sul territorio con il suo leader, che finirà i servizi sociali il prossimo 15 febbraio”.