fbpx

Reggio: perquisizione della guardia di finanza ai Riuniti, acquisiti documenti

osp-riuniti-rep3A cinque giorni dalla visita del ministro della sanità Beatrice Lorenzin, la guardia di finanza, stamani, ha perquisito alcuni reparti dell’ospedale Riuniti di Reggio. Dopo la ‘visita’ del Nas di un mese fa, l’ospedale reggino è nuovamente oggetto di attenzione da parte degli organi di controllo. La perquisizione odierna “è finalizzata a verificare i numerosi e reiterati episodi di presunta malasanità denunciati da alcuni cittadini”. Con queste parole il procuratore capo di Reggio, Federico Cafiero de Raho, ha commentato la ‘visita’ nei reparti di ginecologia, ostetricia, neonatologia e chirurgia. Acquisiti, inoltre, vari documenti. Una lettrice di StrettoWeb, l’8 novembre, si era lamentata del reparto di ginecologia, oggi la riprova che, probabilmente, qualcosa di ‘particolare’ esiste.