fbpx

Reggio, Papa Francesco scrive all’Istituto Comprensivo “Catanoso-De Gasperi” per un “paterno ricordo e spirituale vicinanza”

Papa: davanti a popolo chiedo perdono per abusi cleroInaspettata, ma  tanto gradita, giunge a scuola, proveniente dalla segreteria di Stato della Città del Vaticano, una lettera che il Dirigente scolastico Prof. Prof.ssa Domenica Fava, il M° Roberto Caridi, Maria Elisa Aricò e Valentina Suraci unitamente agli altri alunni componenti del coro di voci bianche “Millenote De Gasperi” e ai genitori degli stessi leggono con immenso piacere e con tanta emozione.

La stessa emozione che tutti avevano provato la sera del 27 settembre scorso, in occasione del cinquantesimo anniversario della Costituzione Conciliare “Sacrosanctum Concilium” e del trentesimo anniversario della fondazione del Coro della Diocesi di Roma.

Per tale occasione, il coro “Millenote – De Gasperi” ha partecipato al ricco concerto di musica e canti tenutosi nella suggestiva atmosfera della Basilica di San Giovanni in Laterano.

I piccoli coristi, in modo impeccabile, con “Preferisco il Paradiso”, si sono esibiti, diretti dal M°  Mons. Marco Frisina, armonizzandosi con i coristi della Cappella Sistina alla presenza delle oltre milleseicento voci che costituiscono i cori parrocchiali d’Italia e d’Europa, di autorità civili e religiose e di folto pubblico che gremivano la maestosa Cattedrale.

La loro celestiale esibizione, oltre ad essere applauditissima dai presenti, visibilmente estasiati, ha ricevuto i complimenti dei coristi della cappella Sistina e del M° Marco Frisina, circostanze tutte che hanno fatto piangere di gioia non solo i coristi ma anche il M° Roberto Caridi, il Dirigente Scolastico e i genitori presenti.

La stessa emozione che tutti loro avevano già provato il 28 settembre scorso quando, in onore di Papa Francesco, il coro “Millenote – De Gasperi” aveva cantato nella Basilica di San Pietro durante la S. Messa celebrata dal Santo Padre in mondovisione, per tutti gli anziani.

La stessa emozione che tutti hanno rivissuto il 13 ottobre 2014, presso l’Auditorium della Scuola Allievi Carabinieri “Fava e Garofalo”, quando il Coro di voci bianche “Millenote – De Gasperi” si è esibito, cantando i brani “Rundadinella” di Carl Orff e “Nightingale” di Jay Althouse, alla presenza del grande M° Riccardo Muti, delle massime Autorità civili, militari e scolastiche e davanti ad un imponente pubblico che ha applaudito a lungo, dato che l’esecuzione è riuscita a toccare i cuori dei presenti coinvolgendoli in quell’armonia e delicatezza di suoni creata dalle loro voci.

Come non ricordare le esperienze già vissute e come non provare tanta e nuova emozione leggendo, tra l’altro, nella lettera pervenuta,

”Il Santo Padre, Che ha apprezzato i sentimenti di affetto che hanno motivato il filiale gesto, assicura il Suo paterno ricordo affinché anche attraverso il canto, possiate crescere nei  valori umani e  cristiani della solidarietà, della fratellanza e dell’amore”.

Sono gli stessi concetti espressi, in più occasioni, dal Dirigente Scolastico Prof.ssa Domenica Fava, visibilmente soddisfatta per l’impegno dei ragazzi, che si applicano sempre con entusiasmo provando gioia nel cantare insieme, grazie anche al lodevole lavoro svolto dal M° Roberto Caridi.

La Prof.ssa Fava è convinta assertrice, nel suo ruolo di Dirigente Scolastico, che

 “la musica riveste un ruolo  fortemente educativo nella crescita e nella formazione dei ragazzi e che la partecipazione a manifestazioni di tale genere favorisce i rapporti umani e rappresenta, al  tempo stesso, momenti di socialità, confronto e condivisione”.

Concetti fondanti, che la Prof.ssa Fava condivide appieno, determinata nell’incoraggiare docenti ed alunni, esortandoli ad andare avanti nel loro splendido percorso che, se pure caratterizzato dall’impegno e dalla doverosa preparazione insiti in questa rigorosa disciplina, coinvolge tutti loro nello stimolo e nel divertimento di fare buona musica, accompagnandola con l’arte del canto.

Ecco la lettera proveniente dalla segreteria di Stato della Città del Vaticano:

lettera