fbpx

Reggio: la Confederazione Nazionale Artigianato sensibilizzerà su materie prime alimenti

distributore degli alimentiLa sempre maggiore frequenza di intolleranze, allergie e patologie  alimentari (ad esempio la celiachia), ha indotto la Comunità Europea ad emanare il Regolamento n°1169/11 che, nonostante sia in vigore dal dicembre 2011, sarà obbligatorio a partire dal 13 dicembre 2014 per tutte le imprese che producono alimenti.

In particolare le disposizioni comunitarie obbligano le aziende ad adottare una nuova etichettatura che dovrà fornire le indicazioni sulla tracciabilità delle materie prime utilizzate, sugli ingredienti e le informazioni sulla presenza di sostanze che possano provocare allergie.

La CNA di Reggio Calabria, per informare le imprese sulle novità della normativa emanata dall’Unione Europea, ha organizzato un convegno formativo per mercoledì 5 novembre, presso i locali della Camera di Commercio di Reggio Calabria.               All’iniziativa parteciperanno studiosi di tecnologie alimentari ed esperti che entreranno nel merito dei requisiti richiesti dalla nuova etichettatura, che dovrà agevolare e orientare i consumatori nella scelta degli alimenti.

La CNA reggina, di fronte a questa nuova sfida che interesserà le imprese del settore, intende promuovere la qualità e la tipicità dei prodotti locali, con una campagna di sensibilizzazione rivolta ai consumatori e con una forte azione contro la contraffazione e la produzione di prodotti che nulla hanno a che fare con il nostro territorio.

Nel corso dell’incontro sarà presentato il progetto “Kalos” che consentirà alle imprese di realizzare, in maniera semplice e veloce, l’etichettatura informatica, rispettosa della norma e degli obblighi presenti e futuri.

L’iniziativa della CNA tratterà, inoltre, un argomento estremamente interessante per il posizionamento delle imprese sui mercati che è quello della certificazione di qualità della filiera alimentare.