fbpx

Reggio, domani la conferenza del Movimento Naturalista con la candidata alle Regionali, Romina Leotta

manifesto naturalista (1)Il Movimento Naturalista il 19 novembre alle ore 10 organizza una conferenza stampa, per le elezioni regionali, a Reggio Calabria con la candidata Romina Leotta.
Gabriele Nappi e il suo Movimento Naturalista Italiano saranno presenti alle regionali in Calabria sostenendo la candidata, in quota di lista, Romina Leotta in coalizione con SEL – IDV- e Comunisti.

“La Leotta, Presidente del Consiglio del Comune di Stilo, ha sempre e tenacemente lavorato per la tutela dell’ambiente e la salvaguardia della natura. Tenace il lavoro che ha svolto per l’abbattimento degli ecomostri sulla spiaggia di Stilo e per il ripristino delle aree naturali. Impegnandosi in tal modo per il rinnovo del turismo e lo sviluppo economico del territorio.
La Leotta – si legge in un comunicato – è una giovane donna impegnata nell’importante ruolo di sindacalista nel settore delle imprese agricole, ricopre l’incarico nella sua associazione di presidente regionale e di dirigente a livello nazionale, con la sua esperienza e professionalità darà un contributo essenziale e qualificato all’azione amministrativa regionale. Darà un importante impulso per un’ azione amministrativa, più ricca di valori, di trasparenza e di legalità.

“Le caratteriste della candidata Romina Leotta – è scritto ancora nel documento – rivestono pienamente gli obiettivi e le attività che Gabriele Nappi con il Movimento Naturalista propone nell’ambito delle attività politiche, amministrative e sociali.
Il Naturalismo è un’ideologia che Gabriele Nappi ha preso dalla storia, ideologia sviluppatasi in Europa e diffusasi in tutti gli aspetti dalla letteratura alla pittura, dalla filosofia alla scienza sino alla politica.
Il Naturalismo e l’atteggiamento ideologico dei Naturalisti, si evolve in un generico democraticismo iniziale a posizioni dichiaratamente socialiste, di un socialismo umanitario.
Il Naturalismo, possiamo affermare, che è nato prima delle altre ideologie ed era contemporaneo al Partito Democratico. Si opponeva ai partiti assolutistici.
Ma in considerazione di quelli che sono i corsi e i ricorsi storici, oggi – si legge in conclusione –  possiamo affermare che il Naturalismo è una ideologia contemporanea come contemporaneo ne è il Movimento che persegue come obiettivi e finalità la tutela e la salvaguardia dell’uomo, della società, dell’ambiente e della Natura”.