fbpx

Reggio, centro-sinistra nel tunnel per la Giunta: tra Martino e Anghelone spunta Paris!

nicola-paris-ex-consigliereCaos totale nel centro-sinistra per la composizione della giunta e soprattutto per la nomina del vice di Falcomatà. Rispetto a quanto scritto stamani da StrettoWeb, si sono inseriti dei nuovi elementi che rendono la situazione ancora più confusionaria. Sostanzialmente la ‘battaglia si combatte’ sia nella coalizione ma soprattutto all’interno del secondo partito di maggioranza il Centro Democratico di Pasquale Tripodi. La lista di Centro era stata già attenzionata dai critici e dai “nemici” di Falcomatà come una sorta di ‘appendice’ del centro-destra: difatti all’interno di essa c’erano esponenti delle passate giunte Raffa ed Arena. Due nomi in particolare Saverio Anghelone e Nicola Paris: uno indirettamente (è il figlio dell’assessore di Raffa ed Arena), l’altro direttamente.

Ed è proprio Nicola Paris a creare ulteriore scompiglio. Pare infatti che Paris abbia storto il naso pesantemente appena saputo della probabile nomina di Anghelone quale vice-sindaco, mettendo in risalto il fatto che lui ha preso più voti e che quindi avrebbe maggior diritto a ricoprire la prestigiosa carica, se cessa la discriminante di aver fatto parte di precedenti amministrazioni di colore opposto. Paris non ha tutti i torti: i due hanno un passato comune, anzi Anghelone è il figlio di un assessore mentre Paris era semplicemente consigliere. Ovviamente Paris accetterebbe senza fiatare la figura di Mimmo Martino, esponente autorevole del centro-sinistra reggino, su cui erano tutti d’accordo alla vigilia della tornata elettorale; ma adesso le pressioni su Anghelone sono tantissime, e a questo punto Paris (giustamente) non ci sta. La situazione è pesante, e si complica ancora. Quale sarà a questo punto la mossa di Falcomatà e del Pd? Fare “cucinare” il Centro Democratico nel suo “brodo” oppure prende l’iniziativa per uscire da quest’impasse?

anghelone