fbpx

Reggino sorpreso con allaccio abusivo della luce in officina

furto enelUna piccola officina, abitazione e locali di pertinenza alimentati illegalmente con allaccio diretto alla rete pubblica. A scoprirlo sono stati i carabinieri della compagnia di Vibo Valentia nel corso di un servizio svolto con il supporto di personale Enel. Durante una perquisizione eseguita presso un’abitazione, sita in Contrada Colamaio, hanno accertato che il proprietario, un reggino residente a Pizzo, mediante un sistema di bypass, aveva realizzato un allaccio diretto alla rete pubblica. Dopo essere stato posto ai domiciliari, l’uomo ha patteggiato la pena ed è stato condannato a 9 mesi di reclusione e al pagamento di 400 euro di multa.