fbpx

Reggina-Salernitana 0-1, Cozza si dimette dopo l’ennesima serata maledetta: “vado via”

/

Ciccio-CozzaMi dispiace, pensavo di poter fare qualcosa di diverso. Volevo dare qualcosa di importante alla Reggina, non ci sono riuscito. Dopo la sconfitta di stasera mi dimetto, vado via, stavolta in modo irrevocabile, continuerò a tifare sempre Reggina e sarete sempre nel mio cuore. Lascio la squadra in questa situazione, dispiace perchè senza la penalizzazione avremmo 10 punti e saremmo lì. Non voglio fare polemica, mi dispiace solo per i tifosi della Reggina perchè meritano altre cose. Non ce l’ho con la società, datemi 3-4 giorni per riflettere e poi dirò tutto, per ora sono qui solo per comunicarvi la mia scelta senza aggiungere altro“. Ciccio Cozza si dimette dopo l’ennesima sconfitta amaranto, maturata in una serata maledetta al Granillo contro la corazzata Salernitana: 0-1 il risultato finale, deciso dal gol di Calil al 12° minuto. E’ andato subito in sala stampa dopo il triplice fischio finale, per evitare il teatrino già ripetutosi nelle due precedenti partite: dopo l’1-1 del Granillo contro l’Aversa Normanna e il 2-0 di Melfi aveva deciso di dimettersi, l’aveva annunciato alla squadra ma non in pubblico, e nelle ore successive la società e il presidente Foti l’avevano convinto a rimanere. Stavolta invece il definitivo addio, con la Reggina penultima in classifica che adesso potrebbe scivolare persino all’ultimo posto se l’Aversa Normanna farà risultato a Messina.

Reggina-Salernitana 0-1, l’analisi della partita: una pazzia di Rizzo e i limiti della squadra…

Reggina-Salernitana 0-1, le pagelle di StrettoWeb: da Rizzo la follia che non ti aspetti

Le foto di StrettoWeb © Paolo Furrer: