fbpx

Reggina, Cozza incontra Foti: giornata molto delicata al Sant’Agata

cozzadi Lorenzo Vitto – E’ una giornata molto delicata al Sant’Agata: nonostante la bella domenica di sole dopo una settimana di forte maltempo, sul cielo della Reggina le nubi sono ancora di tempesta dopo la brutta figura di ieri sul campo del Melfi che non aveva mai vinto una partita nella sua storia in Lega Pro, e che ha battuto con pieno merito 2-0 la Reggina e ha persino graziato gli amaranto da un passivo più pesante. Cozza subito dopo la partita avrebbe espresso alla squadra e al presidente Foti la volontà di rassegnare le dimissioni, come dopotutto era già accaduto una settimana fa al Granillo dopo la sfida con l’Aversa Normanna. Il giorno dopo, la situazione era rientrata, il mister aveva deciso di continuare portando la squadra in ritiro a Castrovillari ma senza Di Michele e Viola, una decisione di cui abbiamo già ampiamente parlato nei giorni scorsi.

A Melfi bisognava rialzarsi invece è stato un ulteriore passo verso il baratro. La giornata odierna è decisiva per il futuro della guida tecnica del club. Cozza e Foti si stanno incontrando proprio in questi minuti. Alle 13 è previsto l’arrivo dei giocatori che incontreranno il Presidente; alle 14 ci sarà il primo allenamento in vista del match prestigioso di venerdì sera contro la Salernitana, una delle big del campionato, storico club gemellato con i tifosi amaranto. La partita verrà trasmessa in diretta Tv non solo su Sportube in streaming, ma anche su RaiSport. Insomma, dopo tanto tempo tornano i riflettori sul Granillo, con la speranza che sia una Reggina migliore. Ma fino a venerdì dovrà ancora scorrere molta acqua sotto i ponti. Sono le 11:30 di domenica mattina e ancora non sappiamo chi guiderà l’allenamento delle ore 14. Cozza rimarrà al suo posto o quella di ieri a Melfi sarà la sua ultima volta sulla panchina della Reggina?