fbpx

Ragusa, due minorenni rimproverati dai genitori fuggono di casa

PEDOFILIA VIOLENZA MALTRATTAMENTI MINORI BAMBINILei 13 anni, lui 14: scappano di casa e tutti pensano alla ‘fuitina’. Ma la fuga era legata a un rimprovero dei rispettivi genitori per l’uso eccessivo del telefonino. E’ accaduto a Ragusa, martedì scorso, ma a 36 ore dalla scomparsa sono tornati a casa. I ragazzi, dopo avere scoperto dove erano nascosti, hanno recuperato i loro cellulari e si sono trasferiti in casa di un loro amico. A rintracciarli la squadra mobile seguendo le ‘tracce’ lasciate dai segnali dei telefonini.