fbpx

Palermo, prostituta morta investita: l’automobilista si difende

prostituta2Sarebbe stato solo un incidente secondo il ragazzo di 26 anni che stanotte a Palermo ha investito una prostituta marocchina, Fouzia Chaahid, con la sua Smart. La donna e’ morta poco dopo. L’uomo, sentito dai vigili urbani, ha detto agli investigatori che si sarebbe trattato di una fatalita’ e che non avrebbe avuto nessun motivo per uccidere la donna. Diversa la versione, pero’ non verbalizzata, della amiche di Fouzia Chaahid, che hanno anche raccontato che la donna era incinta di tre mesi. Quando sono arrivati i vigili e l’ambulanza avrebbero detto che il giovane, un cliente abituale, l’avrebbe fatto apposta perche’ aveva litigato con la loro amica. Nessuna ha pero’ messo a verbale le accuse. Le indagini su questo giallo proseguono e qualche risposta verra’ data dall’autopsia che verra’ eseguita al Policlinico di Palermo. L’inchiesta e’ coordinata dal pm Carlo Lenzi.