fbpx

Palermo, Landini a manifestazione nazionale Fiom

corteo-fiom-cgil-500-4“Dalla Sicilia vogliamo dire che le politiche che il governo sta facendo sono sbagliate, non solo perche’ rendono facili i licenziamenti cancellano lo Statuto dei lavoratori, ma perche’ il governo non ha alcuna idea di sviluppo e di nuovo modello di sviluppo”. Lo ha detto il leader della Fiom Maurizio Landini, a Palermo per lo sciopero nazionale dei metalmeccanici, in corso anche a Napoli, Cagliari e Milano. “Vogliamo dare voce ai problemi dei metalmeccanici in Sicilia ma che vive tutta la Sicilia – ha aggiunto – Siamo in una delle terre dove i livelli di disoccupazione sono i piu’ alti, siamo di fronte a un vero e proprio processo di deindustrializzazione che colpisce il Sud”.