Categoria: NEWSPALERMOSICILIA

Palermo: ispezioni nei cantieri edili, denunciati 5 imprenditori

I carabinieri del nucleo ispettorato del lavoro e del comando provinciale di Palermo, hanno denunciato cinque imprenditori nel corso di ispezioni nei cantieri a Palermo e provincia. Sono state ispezionate sette aziende e trovati quattro lavoratori in nero. A Campofelice di Roccella e’ stato denunciato il titolare di un impresa che non aveva nominato il medico come responsabile per il servizio di protezione e prevenzione. A Balestrate un altro imprenditore e’ stato indagato per non avere messo in cantiere le protezioni di sicurezza ne’ provveduto alla visita medica del lavoratore. Sempre in questo cantiere e’ stato denunciato un committente e responsabile lavori per la mancata nomina del coordinatore della sicurezza e un direttore dei lavori per omessa vigilanza nel cantiere. A Bagheria e’ stato denunciato il titolare di un’azienda di trasporti per avere installato un impianto di videosorveglianza senza accordo sindacale ne’ autorizzazione della Direzione Territoriale del Lavoro di Palermo. I titolari di impresa sospesi hanno ottemperato alle prescrizioni ed hanno regolarizzato i dipendenti in nero e versando sanzioni aggiuntive per un totale di 3900 euro. Dovranno inoltre versare i contributi previdenziali e assistenziali obbligatori non corrisposti ai 4 operai, oltre a corrispondere una maxi sanzione di 4000 euro per ogni lavoratore scoperto “in nero”. Sono state contestate sanzioni amministrative per complessivi 38.600 euro e ammende pari a 58.803 euro.