fbpx

Orlando negli Usa: “ricordo Falcone ci onora”

leoluca_orlando_anci-590x329Un momento per ricordare “un eroe, motivo di orgoglio e di onore per il nostro Paese”. Lo ha sottolineato il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, al termine della cerimonia commemorativa nella sede dell’Fbi a Washington, in onore di Giovanni Falcone. All’evento erano presenti gli studenti dell’Istituto Statale per l’Istruzione Superiore, che hanno vinto un premio attribuito dalla Fondazione Falcone, e la sorella del magistrato ucciso dalla mafia, Maria. “E’ stato un momento di grande emozione”, ha detto Orlando. “Il fatto che in una realtà come questa, un eroe italiano sia ricordato con questa forza e con questa vicinanza è motivo di orgoglio e di onore per il nostro Paese. E in qualche modo ci spinge a proseguire non tanto sulla sua strada che mi pare un’ambizione forse eccessiva, ma di raccogliere le sue indicazioni dal punto di vista istituzionale”. Il ministro ha ricordato che Falcone “è riuscito a realizzare un grandissimo rapporto tra strutture investigative del nostro Paese e gli Stati Uniti e noi dobbiamo lavorare per rafforzare un percorso che si è già molto sviluppato nel corso di questi anni. Dobbiamo farlo contemporaneamente lavorando perchè sia più uniforme anche alla normativa europea”. “In questo – ha tenuto a sottolineare Orlando – c’è una felice coincidenza della celebrazione di questo momento e nell’incontro della presidenza italiana con gli Usa perchè è l’occasione per sviluppare un percorso di collaborazione tra Europa e Stati Uniti che vede nelle intenzioni di Giovanni Falcone il presupposto”.