fbpx

Messina, Prc contro Crocetta e Borsellino: il Piemonte non si tocca

ospedale piemonteRifondazione Comunista si scaglia contro la riforma della rete ospedaliera operata da Crocetta e Borsellino. Il Piemonte non deve chiudere, afferma la segreteria provinciale: sono stati spesi soldi per la ristrutturazione del plesso ed un suo smantellamento servirebbe solo a potenziare l’assistenza sanitaria privata. Da qui la richiesta: “pensare all’interezza dell’azienda e alla considerazione che l’esistenza del PO Piemonte non può che essere di sostegno al PO Papardo per l’incremento di ricoveri e interventi; perché non vorremmo domani assistere al lento smantellamento anche del PO Papardo, visto che già oggi si vocifera del trasferimento all’AO Policlinico di cardiochirurgia e neurochirurgia” e contestualmente “tenere in prioritaria considerazione il sacrosanto diritto alla salute dei cittadini, soprattutto anziani, poveri, migranti che si rivolgono al presidio centrale della città, individuato anche dalla protezione civile come centro di riferimento per le calamità“.