fbpx

Messina, oggi al Palacultura il concerto del pianista Nino Fiumara

nino fiumaraLa stagione musicale dell’Accademia Filarmonica di Messina e dell’Associazione “Bellini” prosegue oggi, sabato 29, alle 18, nell’Auditorium del Palacultura, con il concerto del  giovanissimo pianista Nino Fiumara. L’artista, appena ventunenne e di origini messinesi, è già vincitore del terzo “Premio Venezia”, grazie al quale è stato ricevuto in udienza privata dal Presidente della Repubblica. Ha trionfato in numerosi concorsi internazionali e partecipato ad importanti manifestazioni organizzate da enti musicali italiani.

Si è recentemente distinto nella manifestazione “Buon compleanno, Riccardo”, organizzata nel maggio 2013 al Teatro “La Fenice” di Venezia per il bicentenario della nascita di R. Wagner, eseguendo trascrizioni lisztiane e brani originali di Wagner, ed in “Buon compleanno Maestro Verdi”, per i duecento anni dalla sua nascita, realizzata dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, durante la quale ha interpretato trascrizioni lisztiane da temi verdiani. Si è inoltre esibito in occasione della presentazione della “Prima” del “Tristan und Isolde”, andata in scena come apertura della 77esima stagione del Maggio Musicale Fiorentino, nella cui programmazione ufficiale è stato inserito.

Ha collaborato con l’“Orchestra Sinfonica Cherubini” di Firenze, diretta da Paolo P. Ciardi, eseguendo il secondo concerto di Rachmaninov, e con la “Turkish Youth International Philarmonic Orchestra”, diretta da Cem Mansur; ha suonato nel primo concerto di Beethoven al Teatro Antico di Taormina. Fiumara si è diplomato diciottenne con il massimo dei voti e la lode al Conservatorio Cherubini di Firenze, sotto la guida di Maria Teresa Carunchio con la quale attualmente frequenta il secondo biennio in Pianoforte solista. Ha seguito corsi di alto perfezionamento all’Accademia “Eximia Forma” di Roma e quelli di “Alto perfezionamento musicale Città di Norcia”, prendendo parte a Masterclasses con Stefano Fiuzzi (fortepiano), Paolo Bordoni e Giorgio Vidusso.