fbpx

Messina, isola pedonale. Ferlisi contro gli automobilisti incivili: “ai limiti del cabaret”

calogero ferlisiSiamo al teatro dell’assurdo, ai limiti del cabaret, ai bigliettini sui cruscotti che hanno maggiore valore della legge dello Stato“. Con queste parole il comandante della Polizia Municipale, Calogero Ferlisi, ha voluto stigmatizzare il comportamento di alcuni automobilisti messinesi che, nella giornata di ieri, lamentando l’assenza delle strisce blu lungo la via dei Mille, hanno prima contestato e poi minacciato gli ausiliari del traffico, “con evidente spregio dello Stato di diritto e secondo una logica della giustizia fai da te“. Ferlisi ha evidenziato i riferimenti normativi per cui, in mancanza della segnaletica orizzontale, fa fede la segnaletica verticale. Ribadendo quindi l’importanza dell’art. 38 del Codice della Strada, confermato da due sentenze della Corte di Cassazione (la n. 21883 del 2009 e la n. 339 del 2012), il comandante dei Vigili Urbani ha voluto offrire la sua solidarietà agli ausiliari colpiti dalla manifestazione d’inciviltà, sottolineando il ragionamento paradossale condotto dagli artefici della singolare protesta: “Immaginate se ad ogni stop o senso vietato, i cittadini pretendessero di vedere gli atti di riferimento…”.