fbpx

Messina: ipotesi di trasferimento del mercato di Giostra al Teatro in fiera, il ‘no’ del presidente di Confindustria

fieramessina.jpegSpostare il mercato da Giostra al Teatro in Fiera. Una proposta per valorizzare il plesso fieristico che fa già discutere.

La scorsa settimana, l’assessore al Commercio, Patrizia Panarello, insieme alla presidente della III commissione consiliare, Nora Scuderi, avevano preannunciato nuove soluzioni per il mercato di Giostra Mandalari dato che il comune paga un affitto molto alto di circa 65 mila euro l’anno per un’area che affronta problemi di parcheggi e altri servizi carenti.

Ma l’idea del trasferimento non piace a tutti. Per esempio, Alfredo Schipani, presidente di Confindustria Messina la definisce un’ipotesi ‘insensata’.

Non è certo questo il modo per valorizzare uno spazio che aspetta da anni una riqualificazione imprescindibile, che non può certo passare dalla presenza di un mercato che diventerebbe ingestibile – sottolinea Schipani, che farà presente la posizione di Confindustria anche in sede di Comitato dell’Autorità Portuale –. Gli spazi della ex Fiera, la cui gestione spetta all’Autorità Portuale, devono diventare finalmente un luogo dove fare cultura, impresa, economia. Pensare di trasferirvi un mercato, con gli evidenti intralci alla mobilità su un asse centrale e su tutta l’area circostante, è insensato. Inoltre, già le imprese aderenti a Confindustria subiscono gli effetti negativi legati alla presenza del mercato sito alla Zir. E’ giunta l’ora – conclude Schipani – che l’Amministrazione comunale avvii tavoli di concertazione con le rappresentanze delle attività economico-produttive della città, anche su un piano coerente di gestione dei mercati, che non lasci più spazio a interventi tampone varati sulle emergenze. È urgente una seria e complessiva programmazione che recepisca le opportunità per valorizzare le attività imprenditoriali e guardi alle esigenze di riqualificazione e sviluppo del territorio”.

Entro l’anno, secondo quanto dichiarato dal presidente dell’Autorità Portuale, Antonino De Simone, sarà pubblicato il bando internazionale per la gestione della cittadella fieristica, con attività legate al turismo crocieristico.