fbpx

Messina, intensificati i controlli per prevenire le vittime della strada

Continua l’impegno del Nuclincidente camioneo Radiomobile dei Carabinieri di Messina finalizzato a contrastare e prevenire il fenomeno degli incidenti stradali mortali che sovente coinvolgono i giovani in particolare nei fine settimana.

In particolare in concomitanza della giornata mondiale in RICORDO DELLE VITTIME DELLA STRADA i militari hanno concentrato l’attenzione sulla movida messinese procedendo nella nottata tra sabato e domenica scorsa a 2 denunce per rifiuto di sottoporsi al Drag test, 1 per rifiuto a sottoporsi all’alcol test, 1 per guida senza patente e alla segnalazione di 5 giovani in Prefettura per il possesso di sostanze stupefacenti per uso personali.

In particolare un diciannovenne già noto alle FF di PP è stato fermato alla giuda di una Smart nonostante fosse privo di patente di guida, nonché in evidente stato di alterazione conseguente all’abuso di alcolici e stupefacenti. Nonostante questo il giovane si rifiutava di sottoporsi ai previsti accertamenti come richiesto dai Carabinieri e pertanto veniva denunciato all’autorità giudiziaria. Analogamente un altro giovane nelle stesse condizioni, si rifiutava di sottoporsi agli accertamenti mirati ad attestare l’abuso di stupefacenti ed essendo anch’egli alla guida di un’autovettura veniva denunciato.

Infine i 5 giovani sono stati trovati in possesso, in complessivo di 10 grammi di marijuana per uso personale. I giovani di età compresa tra i 19 e 25 anni sono stati tutti segnalati alla Prefettura di Messina ai sensi dell’art. 75 del DPR 309/90.