fbpx

Messina, Cacciotto: “Urge chiarezza sui fondi Ecopass”

Alessandro-Cacciotto- grandeIl consigliere della Terza Circoscrizione avv. Alessandro Cacciotto ha inoltrato un’interrogazione al sindaco Renato Accorinti e all’Assessore ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola, in merito ai fondi Ecopass.

“Fin dalla loro istituzione, piuttosto travagliata e discussa, i fondi ecopass avrebbero dovuto rappresentare quel “sano, giusto e mai sufficiente” ristoro per la perenne servitù di passaggio dei bisonti della strada che da sempre ha caratterizzato e tormentato la città dello stretto” scrive Cacciotto. 

“In verità, nel corso degli anni, sui fondi ecopass ha sempre aleggiato una certa “confusione” sia in termini di quantificazione, riscossione e utilizzo. Non manca infatti stagione in cui, con i proventi ecopass, non si voglia fare quella cosa piuttosto che un’altra: integrazione oraria dei vigili contrattisti, assunzione di personale, manutenzione stradale… Insomma fino ad oggi il troppo dire o il troppo voler fare, nelle intenzioni e proclami, ha portato a ben poco.
Non c’è ombra di dubbio – dice ancora il consigliere – sulla bontà dei fondi ecopass grazie ai quali le casse “magre” del Comune possono trovare respiro, ma il paradosso ormai non più tollerabile, riguarda un altro aspetto: A quanto ammontano in termini economici le risorse ecopass?
Come si vogliono utilizzare i fondi ecopass?
Bisogna assolutamente fare chiarezza una volta per tutte, senza più trincerarsi dietro promesse o slogan del momento; è indispensabile per i cittadini sapere realmente cosa l’Amministrazione voglia fare dei fondi, che come detto poc’anzi, nella loro logica almeno iniziale, avevano il compito di dare ristoro alle ammalorate strade della città, quantomeno quelle soggette al transito dei tir.
Sono tantissime le strade dissestate, tanti i pericoli per i centauri, automobilisti, utenti della strada in genere. E’ necessaria una operazione verità.
Pertanto, alla luce di quanto sopra rappresentato, il  consigliere interroga il Sindaco e l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Messina, al fine di conoscere:
1) a quanto realmente ammontano a tutt’oggi i fondi ecopass;
2) come si vogliono utilizzare i proventi dei fondi ecopass”.