fbpx

Messina, la cabina elettrica a Zafferia diventa un caso

cabina elettricaUna nuova cabina elettrica di 30 mq, da collocare a Zafferia in sostituzione di quella esistente, ormai prossima ad essere demolita: è questa la richiesta della Snam, finita sugli scranni di Palazzo Zanca dove Nina Lo Presti (Gruppo Misto) e Piero Adamo (VdS-FdI) – lungi dall’adottare un basso profilo – hanno chiesto i chiarimenti del caso all’assessore De Cola e al Dirigente Schiera. Perché convocare una seduta urgente? Perché il Commissario non ha illustrato né discusso il provvedimento? Sono alcuni dei quesiti posti dai due esponenti del consesso civico. De Cola ha replicato che la documentazione parla da sé: sia dal punto di vista tecnico, sia per la mole di pareri favorevoli raccolti dalle autorità preposte. Appuntamento rinviato, per assenza di numero legale, ad oggi pomeriggio, quando alle ore 18.30 il Consiglio riprenderà l’attività deliberativa.