fbpx

Messina, arrestato 22enne per droga: coltivava cannabis sul balcone

Dal grano alla cannabis, nuova frontiera verdeIeri, gli agenti delle Volanti hanno arrestato Giacobbe Giuseppe, ventiduenne messinese con precedenti di Polizia, ritenuto responsabile di detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente. A seguito di segnalazione anonima al 113 di coltivazione di sostanza stupefacente, i poliziotti si sono recati presso l’abitazione del giovane, ove apparentemente non vi era nessuno. Da un attento controllo dell’edificio si riuscivano a vedere in balcone tre piante di cannabis occultate dietro una tenda. Il ventiquattrenne, visti gli agenti da una telecamera a circuito chiuso installata presso l‘abitazione, al fine di guadagnarsi l’impunità, ha finto di non essere in casa provvedendo così a disfarsi delle   piante di cannabis estirpandole dai vasi e gettandole nel water. Infatti, la successiva perquisizione domiciliare effettuata ha permesso di rinvenire e sequestrare circa 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo “Canapa Indiana”, residuo ritrovato in bagno e sul balcone, un armadio essiccatore ed una bilancia elettronica. Sul terrazzino rimanevano i vasi con la terra rovesciata. Su disposizione dell’A.G., l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa di essere giudicato stamane con rito direttissimo.