fbpx

Messina: il 20 Novembre si celebra la Giornata sui diritti dell’infanzia a Palazzo Zanca

infanziaIn occasione del XXV anniversario della convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, giovedì 20 Novembre, alle ore 9, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si svolgerà la cerimonia di premiazione del concorsoStorie, fiabe e favole in libertà … raccontami anche la tua“, progetto di educazione interculturale rivolto alle scuole di Messina e provincia.

Alla manifestazione, promossa e organizzata dalla Fimp (Federazione Italiana Medici Pediatri) di Messina, in collaborazione con il Comitato Provinciale per l’UNICEF, l’AIMC (associazione italiana maestri cattolici) Sezione e Provinciale Messina, l’Aspei (associazione pedagogica italiana) ed i Lions Messina Ionio, sono stati invitati a partecipare il sindaco, Renato Accorinti; l’assessore alla Pubblica istruzione, Patrizia Panarello; il presidente della commissione consiliare Salute e ambiente, Rita La Paglia; l’assessore regionale della salute, Lucia Borsellino; la senatrice Venerina Padua, membro 2^ commissione permanente (igiene e sanità) del Senato; il sindaco di Mineo, Anna Aloisi; il segretario nazionale Fimp, Adolfo Porto; e i pediatri di base degli alunni premiati. All’iniziativa, che ha avuto i patrocini dell’assessorato della Salute della Regione Sicilia e del comune di Messina, hanno aderito quasi 500 alunni provenienti da 10 istituti scolastici di Messina e provincia: la Direzione didattica Santa Teresa Riva; gli Istituti Comprensivi “Luigi Capuana” di Barcellona Pozzo di Gotto; “Boer – Verona Trento”; Santa Teresa Riva; Terme Vigliatore; Villafranca Tirrena; Mazzini Gallo di Messina; Santa Margherita; Villa Lina Ritiro e Giuseppe Catalfamo di Messina.

Giovedì 20 novembre si celebra in tutto il mondo la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, data che ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, che devono essere garantiti a tutti i bambini del mondo. “