fbpx

A Martone (RC) la sagra della castagna

/

Locandina sagra castagna martoneE’ ormai tutto pronto a Martone per la due giorni dedicata alla castagna. Sabato 8 domenica 9 novembre il caratteristico centro della Vallata del Torbido riproporrà, dopo qualche anno di stop, la sua Sagra con qualche novità rispetto agli anni passati.

La manifestazione è stata organizzata dall’amministrazione comunale di Martone in collaborazione con Confcommercio e con il patrocino dell’amministrazione provinciale di Reggio Calabria. L’evento si aprirà ufficialmente sabato mattina alle ore 10 presso l’auditorium di Gioiosa Jonica con un convegno dal titolo “Castagne e risorse del territorio”.  L’incontro, al quale parteciperanno le Scuole Medie di Gioiosa Jonica, del quale circolo fanno parte anche quelle di Martone, servirà per avviare una riflessione sullo sfruttamento delle risorse che offre il territorio montano in chiave di sviluppo e di occasioni occupazionali. «L’obiettivo – spiega Francesco Meduri, presidente di Fiva Confcommercio di Reggio Calabria e organizzatore della sagra – è quello di veicolare un messaggio di speranza tra i ragazzi delle scuole elementari affinchè inizino a credere nelle potenzialità della nostra terra che se sfruttate con sapienza possono significare una valvola di sfogo per la crisi occupazionale che attanaglia la nostra zona». Dopo i saluti istituzionali dei due sindaci di Martone e Gioiosa Jonica, Giorgio Imperitura e Salvatore Fuda, sono stati a chiamati a confrontarsi sul palcoscenico dell’auditorium il dirigente scolastico Maria Rosaria Pini, il procuratore della Repubblica di Catanzaro Vincenzo Lombardo, l’assessore provinciale all’Agricoltura Gaetano Rao, il presidente di Confcommercio di Reggio Calabria Giovanni Santoro e il Commissario del Copro forestale dello Stato, Rocco Pelle. Gli interventi saranno moderati dallo stesso Francesco Meduri. Inoltre, durante il convegno, i ragazzi potranno seguire l’esibizione di Enzo di Liguoro e Mad Simon che uniranno recitazione teatrale e rap per dare un ulteriore messaggio ai ragazzi sul tema della legalità.    A conclusione  verranno regalati dei buoni omaggio per ritirare le tanto ambite “caldarroste” a tutti i ragazzi che hanno realizzato disegni sul tema delle castagne . Tutti gli elaborati saranno poi esposti a Martone durante l’evento.

La sagra vera e propria entrerà nel vivo invece nel pomeriggio di sabato tra le vie del centro storico di Martone con la musica popolare .  I visitatori potranno immergersi tra le caratteristiche viuzze del centro storico tra i sapori della cucina locale e le tante pietanze a base di castagne.   Domenica si inizierà già di mattina presto e per tutta la giornata sarà possibile degustare le prelibatissime castagne e il primo vino novello . Per tutto il giorno la  “Street Band”  Balla a Tarantella si esibirà con Mimmo Giovinazzo e tra musica e balli allieterà la permanenza dei visitatori.