fbpx

Mafia, Canicattì (AG): dopo 23 anni dall’omicidio arriva la sentenza

leggeUna sentenza che arriva dopo 23 anni, quella emessa dalla Corte d’Appello di Agrigento contro il collaborante Antonio Pitrolo, di Niscemi, per l’omicidio di Angelo Montani, risalente al 9 novembre del 1991, e maturato nell’ambito di una guerra di mafia; per Pitrolo, 14 anni di reclusione.

Anche se con gran ritardo, alla sentenza si è arrivati grazie alle dichiarazioni del pentito che ha chiamato in correo 4 presunti complici e il presunto mandante nel frattempo deceduto. Il pm Giuseppe Fici aveva chiesto la condanna a 8 anni.