fbpx

Hinterreggio, Ferraro: “sono fiducioso nei miei ragazzi”

Ferrarodi Nino Neri– Al momento quello che maggiormente  preoccupa  tutto l’entourage dell’Hinterreggio   non è il solo punto  raccolto nelle ultime due gare di campionato ma il terreno di gioco, che se dovesse  rimanere lo stesso ( Ravagnese)   rischierebbe di resettare quanto di buono prodotto fino ad oggi da Lavrendi e compagni.  E’ preoccupato, ma  non poteva essere diversamente il tecnico Ferraro che oltre a non vedere giocare come lo stesso avrebbe voluto la propria squadra, rischierebbe di  non poter contare  di qualche giocatore  a causa  di qualche infortunio  di natura muscolare.  La prima vittima,  in tal senso, è stato il giovanissimo De Marco non presente nella gara esterna  di Agropoli a causa di un fastidioso problema  muscolare rimediato domenica scorsa.  Tanti altri hanno concluso la partita in condizioni fisiche non eccellenti, fortunatamente in questi giorni hanno recuperato tanto da essere  convocati nella delicata sfida  di domani pmeriggio .  A  proposito di campo   la dirigenza reggina  è  già  al lavoro per assicurare nella prossima gara  interna ( il derby con la Gioiese)   una struttura di gioco degna di essere chiamata  tale. Potrebbe essere Melito, ( debbono essere superate dei piccoli intoppi burocratici) quindi, ad ospitare la squadra di Ferraro per le prossime gare interne anche se  l’obiettivo della Società è quella di prendere in gestione la struttura di Ravagnese e renderla fruibile attraverso la semina di erba naturale. Dirigenza al lavoro anche dal punto di vista organizzativo considerato che breve dovrebbe essere trasferita la sede sociale, un aspetto questo che è stato curato dal responsabile amministrativo Dott. Domenico Marturano il quale nelle prossime ore dovrebbe chiudere la trattativa con un sponsor di caratura nazionale. Avere uno sponsor significa anche poter trasferire alla squadra  tranquillità  oltre a  ridare entusiasmo per il prossimo futuro  considerato  che dal punto di vista tecnico l’Hinterreggio ha dimostrato di potersela giocare con tutti.  La verifica i reggini l’avranno  nella gara non facile di oggi pomeriggio dove finalmente il tecnico Ferraro potrà contare trae sull’apporto dell’attaccante  Gallon la cui assenza la scorsa  settimana si è fatta parecchia  sentire. Si tratta di un giocatore  indispensabile  per come è stato concepito l’impianto di gioco voluto  da Francesco Ferraro. “Quella di oggi – ha dichiarato Ferraro in conferenza stampa – sarà una gara non facile considerato che i campani  non nascondono  le velleità  di vincere il torneo. Hanno in organico giocatori di categoria oltre ad un fattore ambientale che da queste parti spesse volte fa la differenza. Sono estremamente fiducioso nei miei ragazzi,  questo l’ho percepito  attraverso il lavori quotidiano di questi giorni. Se riusciremo ad essere più pratici sotto porta e meno leziosi in campo potremmo portare a casa un risultato importante che potrebbe darci  slancio  per recuperare  punti dalla vetta”

Hinterreggio: Parisi; Maesano Scoppetta Papasidero Filidoro; Forgione Corso  Caruso; Lavrendi; Gallon Favasuli. A disposizione: De Luca, Cianci, Manganaro, Spanò, Crisalli , Marra . All. Ferraro

Arbitro: Miele di Torino