fbpx

Dal 28 al 30 novembre la VI edizione di “Reggio in Jazz”

Locandina Reggio in JazzGiunge alla sua 6° Edizione la rassegna Reggio in Jazz, in programma al Teatro Siracusa di Reggio Calabria, il 28, 29 e 30 novembre prossimi, alle ore 21.00. Una edizione che si presenta come una ulteriore evoluzione di un progetto nato alcuni anni fa per iniziativa di alcuni appassionati del jazz riuniti nell’Associazione Naima. L’ideatore e direttore artistico della rassegna propone quest’anno un programma di primissimo piano con artisti di fama internazionale del panorama italiano del jazz.

Si comincia il 28 sera con Gegé Telesforo. Il musicista di origini foggiane, da trent’anni impegnato a produrre buona musica. La stessa che proporrà all’esigente pubblico reggino. Artista poliedrico e vocalist raffinato, Gegé Telesforo proporrà il meglio della sua produzione musicale. C’è grande attesa per il suo concerto che farà da prologo alle altre due serate che vedranno protagonisti altri grandi artisti jazz italiani. Sabato 29 novembre, sarà la volta di Ada Montellanico Quintet, con il suo “suono di donna”, che non è solo il titolo di un suo album, ma la sua personalissima interpretazione del jazz italiano che proporrà assieme a Giovanni Falzone e al suo trio composto da quelle che sono considerate stelle nascenti del jazz italiano: Francesco Diodati alla chitarra, Gabriele Evangelista al contrabbasso e Alessandro Paternesi alla batteria.

Domenica 30, sempre alle ore 21, chiusura in bellezza con Paolo Fresu e Bebo Ferra. Il primo alla tromba, il secondo alla chitarra. E’ riduttivo considerarli un duo. Fresu e Ferra, insieme, escono da questo classico cliché, interpretando il rapporto con la musica in maniera decisamente insolita e fuori da ogni tradizione. Possiamo considerarli protagonisti di un jazz molto personale, ma pur sempre affascinate e coinvolgente.

Cresce dunque l’attesa per Reggio in jazz 6° edizione, coordinata da Antonio Maida, per la scenografia di Aldo Zucco, il designer Gianni Brandolino. La segreteria è curata da Maria Luisa Parasporo. Progetto grafico e internet designer Tobiel Mileto. Fotografia, Fabio Orlando, Antonio Sollazzo ed Aldo Valenti.

“Quest’anno Reggio in Jazz – ha dichiarato il Direttore Artistico della rassegna Peppe Tuffo – ci vede ancora di più impegnati nella qualità di questo festival con autori e artisti impegnati ed acclamati nei più autorevoli palcoscenici internazionali. E’ un momento di crescita anche per il nostro progetto, che sta sempre più coinvolgendo la città di Reggio, e soprattutto i giovani di questa città, che hanno voglia di guardare avanti, di sviluppare e promuovere una cultura musicale che va al di là dei generi più commerciali. Ho il dovere di ringraziare le tante persone che da anni, disinteressatamente, mi affiancano in questa esperienza, con generosità, passione e spirito di abnegazione, le aziende e le associazioni come Tecné Contemporaryart, KW Group, Cilione Vivai, Università Mediterranea, Consorzio del Bergamotto, Pepo Libri, Malavenda Café, Music Academy e Libreria Ave, che credono nelle potenzialità di “Reggio in Jazz”, non solo come progetto culturale, ma anche come percorso di crescita sociale e civile della nostra città”.

“Come sempre, con grande entusiasmo, proponiamo questa 6° edizione  – ha concluso  Tuffo – sempre più convinti  che “Reggio in Jazz”  rappresenti un patrimonio importante da salvaguardare e valorizzare nella  città di Reggio Calabria”.-