fbpx

Cosenza: rubati cavi elettrici del depuratore comunale di Belvedere, danni all’impianto

depuratoreLadri e vandali in azione al depuratore comunale di Belvedere Marittimo. L’amministrazione comunale denuncia che la notte scorsa ignoti si sono introdotti nella struttura, in località Calabaya, e hanno dapprima sventrato la porta della centralina elettrica, e dopo essersi introdotti hanno staccato l’energia elettrica. Ciò ha permesso di mettere mano ai cavi di rame e rubarli. Poi, dopo aver saccheggiato i tombini dove si trovava il rame, sono riusciti ad aprire il magazzino e a portare via materiale per la manutenzione, tagliaerba, un decespugliatore e altri attrezzi in uso al personale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione che hanno avviato le indagini. ”Questi atti vanno decisamente condannati -ha dichiarato il sindaco Enrico Granata- in questo modo si creano seri disservizi alla depurazione dell’intero sistema fognario belvederese. Sono certo che gli autori del gesto saranno assicurati alla giustizia”. Anche il vicesindaco Vincenzo Spinelli è voluto intervenire sull’episodio: ”Manomettere il depuratore colpisce tutta la comunità, ed è proprio la popolazione belvederese che ne risentirà. Siamo fiduciosi che nel giro di brevissimo tempo il sistema riprenderà a lavorare a pieno regime”.