fbpx

Cosenza, blitz contro il clan “zingari”: estorsioni anche ai parcheggiatori abusivi

parcheggiatori abusiviA Cosenza, anche i parcheggiatori abusivi erano costretti a pagare il pizzo. E’ quanto emerge dall’ inchiesta coordinata dalla Dda di Catanzaro e condotta dai carabinieri e dalla squadra mobile di Cosenza che stamani ha portato l’esecuzione di una ventina di arresti. Secondo quanto emerso dalle indagini, la cosca “Rango-Zingari” avrebbe imposto all’organizzatore dei parcheggiatori di inserire uomini di proprio fiducia che dovevano essere retribuiti con 50 euro al giorno ciascuno.