Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Un centesimo per il sociale, il Meda nell’Organismo di Garanzia: iniziative anche a Reggio

Tags: poste italiane

La F.I.A.S (Fondazione Internazionale Assistenza Sociale) ha lanciato una nuova idea di fundraising per il sociale.

Una social card – si legge su una nota stampa – che permette in modo assolutamente automatico la raccolta fondi da destinare al sociale attraverso i pagamenti quotidiani che effettuiamo con il nostro bancomat. Un centesimo ogni transazione che Poste Italiane farà confluire nel fondo unico di raccolta.

I fondi cosi raccolti verranno  destinati a :

un Fondo Ordinario finalizzato ad aiutare le persone che dimostrino di avere un reddito al di sotto della soglia di sopravvivenza;

un Fondo Speciale finalizzato ad aiutare la ricerca scientifica nonché a valorizzare la creatività, l’ingegno, la formazione e la cultura;

un Fondo Sociale destinato ad aiutare nuclei familiari che per motivi contingenti rimangono vittime di disagi sociali.

Tutti i possessori della Postepay Fias Card, avranno il vantaggio di fruire dei servizi sopra citati presso le attività convenzionate e di ulteriori servizi dedicati e riservati quali:

Assistenza Integrativa Mutualistica (valida un anno dalla data di attivazione della Postepay Fias Card con possibilità su richiesta alla scadenza di rinnovo);

A) Accesso al Network di strutture sanitarie con vantaggi economici dal 10% al 35% Numero Verde 800.511.311 dal lunedi al venerdi dalle 8:30 alle 17:30;

B) Servizio integrativo di Assistenza H24, 7 giorni su 7 (servizio erogato tramite ERV) tel.+39.02.30300005 : Consulenza medica telefonica (3 volte l’anno); Assistenza medica a domicilio (3 volte l’anno); Invio di un’ambulanza (3 volte l’anno / Max 100 km a/r) e) Gestione appuntamenti, presso la Rete Sanitaria Convenzionata (3 volte l’anno);

C) Agevolazioni economiche per cure termali c/o Terme di Casteldoria a Santa Maria Coghinas (SS) e soggiorno c/o Villaggi “ Health Property”.

Una strategia sicuramente vincente che potrà dare un valido aiuto ai più bisognosi che versano stato di povertà e di bisogno.

D’altra parte il fund raising è una delle metodologie di intervento previste nella riforma del Terzo Settore, visto i tagli corposi ai fondi destinati per il welfare.

Il Movimento europeo Diversamente abili, che fa parte del direttivo Fias, fa parte anche dell’Organismo Di Garanzia per la verifica dei fondi raccolti rappresentato dal Presidente Maria Riccelli.

Altre iniziative – conclude la nota – verranno avviate anche a Reggio Calabria come lo Lo Sportello del Cittadino, la rete di punti di contatto istituzionali sul territorio, che renderà più semplice l’accesso dei cittadini ai servizi (Caf, Patronati, studi commerciali, studi legali, Assicurazioni, Mutua Assistenza. Telecomunicazioni, guide commerciali) e faciliterà il loro rapporto con le istituzioni per mezzo di consulenze a loro dedicate.