fbpx

Catania: nascondeva armi e munizioni in casa, arrestato

pistola BernardelliUna pistola Bernardelli calibro 6.35, un fucile calibro 12 marca Beretta matricola cancellata e una carabina a aria compressa. sono alcune delle armi scoperte dai carabinieri del Comando provinciale di Catania a Giarre, all’interno dell’abitazione di Giuseppe Calandrino, ritenuto elemento di spicco del clan Brunetto, affiliato alal famiglia mafiosa dei Santapaola-Ercolano. L’uomo, che è stato arrestato, nascondeva le armi nella camera da letto, in un borsone posto all’interno dell’avvolgibile. I carabinieri hanno trovato oltre 400 munizioni di diverso calibro. Calandrino è stato rinchiuso nel carcere Piazza Lanza di Catania.