fbpx

Caso di meningite a Crotone, morto un mediatore culturale

meningiteE’ deceduto all’ospedale civile di Crotone, dove era stato ricoverato in gravissime condizioni nella tarda mattinata di ieri, l’uomo colpito da meningite batterica. Il 40enne, di nazionalita’ marocchina, per conto di un’agenzia privata convenzionata con il ministero dell’Interno prestava servizio come interprete all’Ufficio immigrazione della Questura di Crotone. Un servizio che lo ha visto, fra l’altro, frequentare anche il Centro di accoglienza per richiedenti asilo di Isola Capo Rizzuto; circostanza che aveva suscitato molto allarme fra gli operatori delle forze dell’ordine che prestano servizio al Cara malgrado tutte le rassicurazioni fornite dal personale sanitario e dalla Prefettura di Crotone che, dopo i dovuti controlli, hanno escluso che l’infezione possa essere stata contratta nella struttura per immigrati. In ogni caso e’ stata disposta la disinfezione dei locali della Questura ma anche delle aule di un istituto scolastico presso il quale il mediatore culturale aveva tenuto lezioni serali di arabo per adulti. Tutte le persone entrate direttamente in contatto con il marocchina, inoltre, sono state sottoposte a una specifica profilassi a base di antibiotico.